Attendere...

Sport e cuore
27 Settembre 2018

Sport e cuore

Ottobre, mese di controlli e prevenzione.

Dopo gli strapazzi estivi è arrivato il momento di mettere in pratica i buoni proposti che ci siamo prefissati.

Perché fare un ECG anche ai più giovani. Parola d’ordine salute!

Settembre, con la fine delle ferie, è sicuramente il mese migliore per iniziare a prenderci cura di noi stessi, pensando alla nostra salute.

E quando parliamo di salute, la prima cosa che viene consigliata è attuare un’accurata prevenzione.

La nostra farmacia supporta questo percorso virtuoso con una serie di servizi specifici ai quali, tra l’altro, è facile accedere senza appuntamento, senza file e con risultati rilasciati in brevissimo tempo.

QUESTIONE DI CUORE: ECG si controllo anche per i piccoli sportivi

Con il ritorno a scuola, riprende anche l’attività sportiva di migliaia di bambini e adolescenti. Anche per loro la prevenzione, specialmente in campo cardiologico è molto importante.

Sappiamo bene che esiste il certificato medico per la pratica non agonistica dello sport, che può essere rilasciato dal medico di medicina generale o pediatra di libera scelta, oltre che dal medico dello sport o, in caso di patologia, anche dallo specialista; ma poiché si parla di prevenzione, sarà bene sapere, senza allarmarsi, che anche il cuore di un bambino può avere problemi di funzionamento per ragioni strutturali, magari difetti già presenti dalla nascita e che col tempo aggravano la condizione del pericolo.

Perciò, anche se non vi sono segnali di allarme, è meglio accertarsi che tutto sia in regola, attraverso visite di controllo ed esami che consentano ai genitori di avere un quadro completo sulla condizione cardiaca dei propri figli.

L’ECG è l’esame diagnostico per eccellenza nella prevenzione cardiaca.

Primo fra tutti l’Elettrocardiogramma, l’esame diagnostico per eccellenza nel campo della prevenzione cardiaca. Una metodica che permette di registrare l’attività elettrica del cuore, mediante elettrodi posti sulla superficie del corpo che può essere svolta anche presso la nostra farmacia, il presidio più accessibile e veloce, dove non si fa la fila. Non occorre prenotazione si ha una risposta in breve tempo.

Bisogna diffidare, insomma, dei vecchi certificati di “sana e robusta costituzione fisica” se non accompagnati da un ECG, unico parametro che può dare la certezza assoluta sulle condizioni in cui versa il cuore del piccolo paziente.

Per tutto il mese di Ottobre, per tutti i piccoli atleti fino a 16 anni, il costo dell’elettrocardiogramma sarà di e 10, invece di € 20.